play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
chevron_left
  • cover play_arrow

    Casa Italia Radio La prima radio con la Casa nel nome e nel cuore

Ultim'ora

Cia incontra Patuanelli, “Agenda agricola guidi prossima legislatura”

todayAgosto 1, 2022 6

share close

(Adnkronos) – In attesa di tornare al voto il prossimo 25 settembre, l’agricoltura italiana continuerà a sobbarcarsi altri due mesi di incertezze ed emergenze, oltremodo stretta tra rincari ed effetti di guerra e cambiamenti climatici, che stanno già costando miliardi di euro. È l’allarme lanciato da Cia-Agricoltori Italiani nella riunione del suo Consiglio direttivo alla presenza del ministro Stefano Patuanelli. Occorrono, infatti, risoluzioni cruciali, dall’estensione del credito d’imposta per il gasolio agricolo al superamento del limite dell’autoconsumo nell’agrifotovoltaico, dalla riduzione delle accise sui carburanti alla definitiva eliminazione degli oneri di sistema. Peseranno i ritardi su Decreto Siccità e Decreto Flussi, come l’assenza di una nuova legge sulla gestione della fauna selvatica. (Adnkronos) – In attesa di tornare al voto il prossimo 25 settembre, l’agricoltura italiana continuerà a sobbarcarsi altri due mesi di incertezze ed emergenze, oltremodo stretta tra rincari ed effetti di guerra e cambiamenti climatici, che stanno già costando miliardi di euro. È l’allarme lanciato da Cia-Agricoltori Italiani nella riunione del suo Consiglio direttivo alla presenza del ministro Stefano Patuanelli. Occorrono, infatti, risoluzioni cruciali, dall’estensione del credito d’imposta per il gasolio agricolo al superamento del limite dell’autoconsumo nell’agrifotovoltaico, dalla riduzione delle accise sui carburanti alla definitiva eliminazione degli oneri di sistema. Peseranno i ritardi su Decreto Siccità e Decreto Flussi, come l’assenza di una nuova legge sulla gestione della fauna selvatica. Read More – Fonte: AdnKronos

Scritto da:

Rate it

Articolo precedente

Aperto il testamento di Del Vecchio: le ville alla moglie Nicoletta Zampillo. A Milleri azioni  per 340 milioni

Ultim'ora

Aperto il testamento di Del Vecchio: le ville alla moglie Nicoletta Zampillo. A Milleri azioni per 340 milioni

Al ceo di EssilorLuxottica Del Vecchio ha lasciato 2,15 milioni di azioni (quasi lo 0,5% del capitale). A Romolo Bardin, ceo della cassaforte lussemburghese, 22.000 azioniAl ceo di EssilorLuxottica Del Vecchio ha lasciato 2,15 milioni di azioni (quasi lo 0,5% del capitale). A Romolo Bardin, ceo della cassaforte lussemburghese, 22.000 azioniRead More - Corriere.it - Homepage

todayAgosto 1, 2022 5


CASA ITALIA RADIO

by Bricks Advisoring and Consulting srls

Via Giorgio Ribotta 11 – 00144 Roma

PARTITA IVA 15463941003

LICENZA SIAE NUMERO: 202100000684

LICENZA ITSRIGHT NUMERO: 0012816

LICENZA SCF NUMERO: 65/5/22

ISCRIZIONE ROC NUMERO:3535

0%