play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
  • cover play_arrow

    Casa Italia Radio La prima radio con la Casa nel nome e nel cuore

Ultim'ora - ADNKRONOS

Detenuto suicida in Calabria

todayAgosto 12, 2023 1

Sfondo
share close

(Adnkronos) – "Si è tolto la vita impiccandosi a 44 anni nella sua cella della Casa di Reclusione di Rossano". A darne notizia è Gennarino De Fazio, segretario generale della Uilpa Polizia Penitenziaria. "A nulla sono valsi i soccorsi della polizia penitenziaria e dei sanitari prontamente intervenuti" per salvare il detenuto che, originario di Lamezia Terme, "era in carcere per reati connessi al traffico di stupefacenti. In carcere la carneficina non si ferma".  "Con questo sono 47 i suicidi di detenuti in carcere nel corso del 2023, cui bisogna aggiungere altre morti le cui cause sono incerte, e un omicidio, nonchĂ© un appartenente al Corpo di polizia penitenziaria che parimenti si è tolto la vita. A fronte di tutto ciò, è inaccettabile che il Guardasigilli continui a teorizzare confusamente senza produrre nulla di concreto. Per questo – sottolinea – invochiamo nuovamente l’interessamento diretto del Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, affinchĂ© si prenda atto dell’emergenza e si vari un decreto carceri per affrontarla attraverso immediate assunzioni straordinarie, alla Polizia penitenziaria mancano 18mila unitĂ , dotazione di equipaggiamenti e revisione del modello custodiale anche con riferimento ai reclusi malati di mente. Parallelamente, inoltre, il Parlamento dovrebbe approvare una legge delega per la reingegnerizzazione dell’apparato carcerario e la riorganizzazione del Corpo di polizia penitenziaria. Il resto è solo un placebo”, aggiunge De Fazio.  “Evitare il rischio emulazione che in carcere è altissimo, garantire un presidio sanitario 24 ore su 24 nella sezione femminile del carcere, attivare immediatamente punti di ascolto per i detenuti vulnerabili con psicologi dedicati, incrementare il personale all’interno delle sezioni e attuare tutte le linee guida della circolare del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria relativo alla prevenzione dei suicidi, testo che, tra l’altro, prevede anche il coinvolgimento dei garanti dei detenuti”. Per i garanti dei diritti delle persone private della libertĂ  personale, Gallo e Mellano, che questa mattina hanno visitato la casa circondariale Lorusso e Cutugno insieme al ministro della Giustizia, Carlo Nordio, sono azioni da attuare tempestivamente affinchĂ© non si verifichino altre tragedie come, poi, è accaduto nell'istituto penitenziario di Rossano.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Scritto da: Redazione

Rate it

CASA ITALIA RADIO

by Bricks Advisoring and Consulting srls

Via Adriano Fiori 20/c – Roma

PARTITA IVA 15463941003

Iscrizione al TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA  SEZIONE PER LA STAMPA E L’INFORMAZIONE al numero 40/2023 

LICENZA SIAE NUMERO: 202100000684

LICENZA ITSRIGHT NUMERO: 0012816

LICENZA SCF NUMERO: 65/5/22

ISCRIZIONE ROC NUMERO:35357

 
0%