play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
  • cover play_arrow

    Casa Italia Radio La prima radio con la Casa nel nome e nel cuore

Aziende - Comunicati ADNKRONOS

Educazione sessuale. Pro Vita e Famiglia: evitare altra propaganda Gender e ultra-femminista a scuola

todaySettembre 1, 2023 1

Sfondo
share close

(Adnkronos) – Roma, 1 settembre 2023 «Ben venga ribadire con forza ed efficacia nelle scuole princìpi morali fondamentali come il rispetto sacro di ogni persona, specialmente nella sua più intima sfera sessuale, e la condanna di qualsiasi comportamento discriminatorio, predatorio o violento da parte di chiunque e verso chiunque. Sarebbe importante che nelle scuole si aprissero seriamente gli occhi dei giovani sui danni enormi causati dalla pornografia, che alimenta una sessualità immatura, distorta, possessiva e in definitiva predatoria. Se il Governo Meloni sta predisponendo delle nuove linee guida per lo svolgimento in classe di attività inerenti la delicata sfera sessuale e affettiva dei nostri figli e nipoti, come si apprende dalla stampa, deve ricordarsi che, sui territori, la stragrande maggioranza di enti, associazioni o cosiddetti “esperti” che trattano questi temi nelle scuole lo fanno in base ad approcci ideologici e politici, diffondendo pericolose sciocchezze sulla fluidità sessuale o attacchi indiscriminati contro gli uomini in quanto tali, agenti di un inesistente “patriarcato”. Sarebbe paradossale se, pur animato dalle migliori e condivise intenzioni, fosse proprio un Governo di centrodestra a spianare involontariamente la strada a quella che Papa Francesco ha definito una ‘colonizzazione ideologica’, legittimando nel curriculum scolastico spazi permanenti di cosiddetta “educazione di genere” che, nella pratica quotidiana, si trasformerebbero in tribune politiche ad uso e consumo di associazioni arcobaleno e collettivi ultra-femministi. Auspichiamo quindi da parte del Governo la massima prudenza e, soprattutto, il massimo coinvolgimento delle famiglie tramite l’obbligo del consenso informato preventivo per qualsiasi attività svolta in classe su questi temi. In tal senso, non è un buon segnale il fatto che nella fase preparatoria di queste linee il Ministero dell’Istruzione non stia minimamente coinvolgendo le associazioni familiari e di genitori», lo afferma in una nota Jacopo Coghe, portavoce di Pro Vita & Famiglia onlus. -Ufficio Stampa Pro Vita e Famiglia Onlus
 t.: 0694325503 m.: 3929042395 
stampa@provitaefamiglia.it
 —immediapress/politica-pawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Scritto da: Redazione

Rate it

Post simili

Aziende - Comunicati ADNKRONOS

Medicines for Europe: subito una legge per la sicurezza dei medicinali

(Adnkronos) - Appello dell’associazione delle industrie di generici equivalenti, biosimilari e VAM - in vista del Consiglio Ue del 6 ottobre  Roma, 3 ottobre 2023 – «Lavorare subito ad una legge europea sulla sicurezza dei medicinali che, insieme alla revisione della legislazione farmaceutica dell’UE, favorisca un accesso equo e una fornitura […]

todayOttobre 3, 2023 1

Aziende - Comunicati ADNKRONOS

Kaspersky scopre Zanubis, AsymCrypt e Lumma, i nuovi malware che colpiscono il settore finanziario e delle criptovalute

(Adnkronos) - Milano, 3 ottobre 2023  Gli esperti di Kaspersky hanno analizzato la recente campagna messa in atto da Zanubis, un trojan bancario che si distingue la sua abilità nell’assumere le sembianze di applicazioni legittime. Inoltre, l’indagine ha fatto chiarezza sul recente cryptor/loader AsymCrypt e sull'evoluzione dello stealer Lumma, sottolineando […]

todayOttobre 3, 2023 3


CASA ITALIA RADIO

by Bricks Advisoring and Consulting srls

Via Adriano Fiori 20/c – Roma

PARTITA IVA 15463941003

Iscrizione al TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA  SEZIONE PER LA STAMPA E L’INFORMAZIONE al numero 40/2023 

LICENZA SIAE NUMERO: 202100000684

LICENZA ITSRIGHT NUMERO: 0012816

LICENZA SCF NUMERO: 65/5/22

ISCRIZIONE ROC NUMERO:35357

 
0%