play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
chevron_left
  • cover play_arrow

    Casa Italia Radio La prima radio con la Casa nel nome e nel cuore

Ultim'ora

I cento anni del bandito Giuliano, il sindaco ‘Non merita il ricordo’

todaySettembre 21, 2022 15

share close

(Adnkronos) – (di Elvira Terranova) -Avrebbe compiuto domani cento anni, ma a Montelepre, il paese che gli ha dato i natali, non ci sarà alcuna ricorrenza né alcun ricordo per il bandito Salvatore Giuliano. Per alcuni fu un Robin Hood dei contadini, per altri un alfiere dell’indipendenza siciliana. Per altri ancora, un sanguinario al servizio della mafia e dei servizi segreti. “Il Bandito Giuliano è tristemente noto e noi non pensiamo di ricordare una persona che non ha dato lustro a Montelepre”, dice all’Adnkronos il sindaco di Montelepre Giuseppe Terranova. “Ancora oggi ci sono visite di turisti, sia nella tomba dei Giuliano che nella casa natia – dice ancora il primo cittadino – dal punto di vista turistico siamo contenti, ma il discorso di Giuliano ormai è storicizzato quello che è successo. Noi stiamo pensando di organizzare un convegno per sdoganare questa figura da un visto di vista delittuoso e per storicizzare quel momento, ma non lo posso fare io, lo devono fare gli storici di un certo spessore”. E aggiunge: “Montelepre è conosciuta per le gesta negative dei Giuliano e noi vogliamo cristallizzate quel momento deprecabile. Ricordo che a lui sono addebitabili 100 omicidi…”. (Adnkronos) – (di Elvira Terranova) -Avrebbe compiuto domani cento anni, ma a Montelepre, il paese che gli ha dato i natali, non ci sarà alcuna ricorrenza né alcun ricordo per il bandito Salvatore Giuliano. Per alcuni fu un Robin Hood dei contadini, per altri un alfiere dell’indipendenza siciliana. Per altri ancora, un sanguinario al servizio della mafia e dei servizi segreti. “Il Bandito Giuliano è tristemente noto e noi non pensiamo di ricordare una persona che non ha dato lustro a Montelepre”, dice all’Adnkronos il sindaco di Montelepre Giuseppe Terranova. “Ancora oggi ci sono visite di turisti, sia nella tomba dei Giuliano che nella casa natia – dice ancora il primo cittadino – dal punto di vista turistico siamo contenti, ma il discorso di Giuliano ormai è storicizzato quello che è successo. Noi stiamo pensando di organizzare un convegno per sdoganare questa figura da un visto di vista delittuoso e per storicizzare quel momento, ma non lo posso fare io, lo devono fare gli storici di un certo spessore”. E aggiunge: “Montelepre è conosciuta per le gesta negative dei Giuliano e noi vogliamo cristallizzate quel momento deprecabile. Ricordo che a lui sono addebitabili 100 omicidi…”. Read More – Fonte: AdnKronos

Scritto da:

Rate it

Articolo precedente


CASA ITALIA RADIO

by Bricks Advisoring and Consulting srls

Via Giorgio Ribotta 11 – 00144 Roma

PARTITA IVA 15463941003

LICENZA SIAE NUMERO: 202100000684

LICENZA ITSRIGHT NUMERO: 0012816

LICENZA SCF NUMERO: 65/5/22

ISCRIZIONE ROC NUMERO:3535

0%