play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
  • cover play_arrow

    Casa Italia Radio La prima radio con la Casa nel nome e nel cuore

Salute e Benessere - ADNKRONOS

Lega del Filo d’Oro, ancora tempo per destinare il 5×1000

todayAgosto 31, 2023 2

Sfondo
share close

(Adnkronos) – Sono sempre di piĂą i cittadini che scelgono di destinare il loro 5×1000 alla Lega del Filo d’Oro. Nel 2022 sono stati 257.504, oltre 27mila in piĂą rispetto all’anno precedente, per un ammontare di poco superiore ai 9 milioni di euro, si evince dai dati pubblicati a fine giugno dall’Agenzia delle Entrate. A ciascuno – si legge in una nota – va il grazie di tutta la Fondazione, perchĂ© con le loro firme hanno spostato dalle casse dello Stato una piccola percentuale della loro Irpef a sostegno dei percorsi di vita di tanti bambini e adulti con sordocecitĂ , in tutta Italia. C’è ancora tempo per destinare il 5×1000 attraverso la propria dichiarazione dei redditi: per il Modello 730 Ordinario e precompilato la scadenza è il 30/09/2023 (cadendo di sabato slitta al 2 ottobre). Per il Modello Redditi 2023 presentato in via telematica la scadenza è il 30/11/2023.  Il gesto semplice, gratuito e importante, come una firma nella dichiarazione dei redditi, garantisce un’entrata importantissima per l’Ente, per dare risposte a piĂą persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, per garantire la qualitĂ  di un servizio che prevede un rapporto molto elevato tra operatori e utenti e per progettare nuovi centri e sedi, in modo da arrivare in piĂą territori, in maniera sempre piĂą capillare. Con la quota di Irpef devoluta dai contribuenti, la Fondazione sta recuperando, in Abruzzo, la casa dove ha vissuto, a San Benedetto dei Marsi (Aq), la sua fondatrice Sabina Santilli e dove nascerĂ  un Centro studi e sede territoriale, mentre, nel Lazio, realizzerĂ  un Centro socio-sanitario residenziale e diurno. Il 5×1000 permette inoltre alla Fondazione di continuare ad offrire percorsi educativi e riabilitativi personalizzati; di  rafforzare ed ampliare i servizi giĂ  esistenti, garantendo gli alti standard qualitativi di sempre e di stringere ulteriori collaborazioni nell’ambito della ricerca, per migliorare la quotidianitĂ  di chi non vede e non sente attraverso soluzioni in ambiti come la comunicazione e le tecnologie assistive. Un grandissimo investimento, sostenuto anche dal 5×1000, è il Centro Nazionale di Osimo, un polo di alta specializzazione recentemente inaugurato alla presenza del Presidente della Repubblica: il secondo lotto – che porta da 56 a 80 i posti residenziali – è stato completato e ora bisogna sostenerne l’operativitĂ .  Il 5×1000 – ricorda la Fondazione – non sostituisce, ma si aggiunge al meccanismo dell’8×1000 e a quello del 2×1000, che rimangono in vigore. Sono 3 possibilitĂ  diverse che lo Stato offre al contribuente per sostenere ambiti molto diversi: lo Stato stesso e le confessioni religiose (8×1000); le associazioni e gli enti di ricerca (5×1000) e, con il 2×1000 un partito politico. Possono essere espresse tutte e tre le scelte.  Anche i contribuenti esonerati dall’obbligo di presentazione della dichiarazione possono effettuare le scelte per la destinazione dell’8×1000, del 5×1000 e del 2×1000 dell’Irpef, presentando la scheda, in busta chiusa, entro il 30 novembre 2023 allo sportello di un ufficio postale, a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (professionista, Caf, ecc.), o direttamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate. Per tante famiglie in tutta Italia una firma accanto al codice fiscale 80003150424  diventerĂ  #unaiutoprezioso. Per ogni ulteriore informazione è possibile visitare il sito 5×1000.legadelfilodoro.it dove è disponibile e scaricabile una guida dedicata, oppure si può scrivere a 5per1000@legadelfilodoro.it. —salutewebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Scritto da: Redazione

Rate it

CASA ITALIA RADIO

by Bricks Advisoring and Consulting srls

Via Adriano Fiori 20/c – Roma

PARTITA IVA 15463941003

Iscrizione al TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA  SEZIONE PER LA STAMPA E L’INFORMAZIONE al numero 40/2023 

LICENZA SIAE NUMERO: 202100000684

LICENZA ITSRIGHT NUMERO: 0012816

LICENZA SCF NUMERO: 65/5/22

ISCRIZIONE ROC NUMERO:35357

 
0%