play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
chevron_left
  • cover play_arrow

    Casa Italia Radio La prima radio con la Casa nel nome e nel cuore

Ultim'ora

Salvini a Lampedusa ospite in villa Berlusconi: “Un leghista al Viminale”

todayAgosto 4, 2022 7

share close

(Adnkronos) – (dall’inviata Elvira Terranova) – Per l’arrivo di Matteo Salvini a Lampedusa la servitù di Villa Due Palme ha fatto gli straordinari. Il leader della Lega trascorrerà la sua due giorni lampedusana ospite proprio nella mega villa acquistata dieci anni fa dall’ex premier Silvio Berlusconi dopo una sua visita sull’isola. Prima tappa del viaggio lampedusano dell’ex ministro dell’Interno Salvini è al Comune, dove incontra il sindaco Filippo Mannino e il vicesindaco, il leghista Attilio Lucia. Qui i tre parlano dei problemi dell’isola, dalla mancanza di un ospedale, alle fognature, ai problemi delle infrastrutture. Poi, Salvini, poco dopo le 16.30 arriva all’hotspot di Contrada Imbriacola, circondato da numerosi poliziotti e carabinieri, dove sono stipati 550 migranti, tra cui donne e bambini. Gli altri 500, presenti fino a ieri, sono stati trasferiti nelle scorse ore sulla terraferma. All’uscita Salvini si ferma con i giornalisti, a cui è vietato l’ingresso nel centro d’accoglienza, e fa sapere che il prossimo ministro dell’Interno “sarà una donna o un uomo della Lega, perché i decreti sicurezza li abbiamo scritti noi”, spiega. E a chi gli chiede se ambisce a tornarci, Salvini allarga le braccia e dice: “Andrò dove mi mandano gli italiani…”. (Adnkronos) – (dall’inviata Elvira Terranova) – Per l’arrivo di Matteo Salvini a Lampedusa la servitù di Villa Due Palme ha fatto gli straordinari. Il leader della Lega trascorrerà la sua due giorni lampedusana ospite proprio nella mega villa acquistata dieci anni fa dall’ex premier Silvio Berlusconi dopo una sua visita sull’isola. Prima tappa del viaggio lampedusano dell’ex ministro dell’Interno Salvini è al Comune, dove incontra il sindaco Filippo Mannino e il vicesindaco, il leghista Attilio Lucia. Qui i tre parlano dei problemi dell’isola, dalla mancanza di un ospedale, alle fognature, ai problemi delle infrastrutture. Poi, Salvini, poco dopo le 16.30 arriva all’hotspot di Contrada Imbriacola, circondato da numerosi poliziotti e carabinieri, dove sono stipati 550 migranti, tra cui donne e bambini. Gli altri 500, presenti fino a ieri, sono stati trasferiti nelle scorse ore sulla terraferma. All’uscita Salvini si ferma con i giornalisti, a cui è vietato l’ingresso nel centro d’accoglienza, e fa sapere che il prossimo ministro dell’Interno “sarà una donna o un uomo della Lega, perché i decreti sicurezza li abbiamo scritti noi”, spiega. E a chi gli chiede se ambisce a tornarci, Salvini allarga le braccia e dice: “Andrò dove mi mandano gli italiani…”. Read More – Fonte: AdnKronos

Scritto da:

Rate it

Articolo precedente

Vaiolo delle scimmie, Usa dichiarano emergenza sanitaria

Ultim'ora

Vaiolo delle scimmie, Usa dichiarano emergenza sanitaria

(Adnkronos) - La misura, che resterà in vigore 90 giorni ed è prorogabile, è stata presa dopo che sono stati segnalati più di 6.600 casi (Adnkronos) - La misura, che resterà in vigore 90 giorni ed è prorogabile, è stata presa dopo che sono stati segnalati più di 6.600 casi Read More - Fonte: AdnKronos

todayAgosto 4, 2022 7


CASA ITALIA RADIO

by Bricks Advisoring and Consulting srls

Via Giorgio Ribotta 11 – 00144 Roma

PARTITA IVA 15463941003

LICENZA SIAE NUMERO: 202100000684

LICENZA ITSRIGHT NUMERO: 0012816

LICENZA SCF NUMERO: 65/5/22

ISCRIZIONE ROC NUMERO:3535

0%