play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous play_arrow skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
chevron_left
  • cover play_arrow

    Casa Italia Radio La prima radio con la Casa nel nome e nel cuore

Ultim'ora

Zeppieri: “Gran partita di Sinner, Alcaraz ha fatto fatica”

todayAgosto 1, 2022 6

share close

(Adnkronos) – “Sinner ha giocato una gran partita. Alcaraz però, dopo aver vinto il primo, faceva fatica a lottare dal punto di vista fisico e mentale nel secondo e terzo set. Jannik si è meritato questo successo, io prima della partita avevo detto avrebbe vinto lui, ho indovinato…dispiaciuto per non esserci stato io a lottare in finale”. Con queste parole Giulio Zeppieri, commenta all’Adnkronos, la finale del torneo Atp 250 di Umago vinta da Jannik Sinner sullo spagnolo Carlos Alcaraz. Zeppieri è stato battuto in semifinale proprio dal giovane iberico, ora salito al numero 4 del mondo, rendendosi protagonista di un’entusiasmante cavalcata che lo ha visto partire dalle qualificazioni e spingersi sino in semifinale per arrendersi solo a causa dei crampi nel terzo set. “La partita contro Alcaraz? E’ stata difficilissima e combattutissima: è stato bello far vedere a tutto il mondo che posso giocare a tennis a livello così alto. Ora dobbiamo assolutamente continuare a lavorare per rivivere presto emozioni così forti”. (Adnkronos) – “Sinner ha giocato una gran partita. Alcaraz però, dopo aver vinto il primo, faceva fatica a lottare dal punto di vista fisico e mentale nel secondo e terzo set. Jannik si è meritato questo successo, io prima della partita avevo detto avrebbe vinto lui, ho indovinato…dispiaciuto per non esserci stato io a lottare in finale”. Con queste parole Giulio Zeppieri, commenta all’Adnkronos, la finale del torneo Atp 250 di Umago vinta da Jannik Sinner sullo spagnolo Carlos Alcaraz. Zeppieri è stato battuto in semifinale proprio dal giovane iberico, ora salito al numero 4 del mondo, rendendosi protagonista di un’entusiasmante cavalcata che lo ha visto partire dalle qualificazioni e spingersi sino in semifinale per arrendersi solo a causa dei crampi nel terzo set. “La partita contro Alcaraz? E’ stata difficilissima e combattutissima: è stato bello far vedere a tutto il mondo che posso giocare a tennis a livello così alto. Ora dobbiamo assolutamente continuare a lavorare per rivivere presto emozioni così forti”. Read More – Fonte: AdnKronos

Scritto da:

Rate it

Articolo precedente


CASA ITALIA RADIO

by Bricks Advisoring and Consulting srls

Via Giorgio Ribotta 11 – 00144 Roma

PARTITA IVA 15463941003

LICENZA SIAE NUMERO: 202100000684

LICENZA ITSRIGHT NUMERO: 0012816

LICENZA SCF NUMERO: 65/5/22

ISCRIZIONE ROC NUMERO:3535

0%